Navigation Menu+

Associazione Cremona Sotterranea

Posted in Sotterranei

S.Abbondio

saba.rivaroli@libero.it   www.cremonasotterranea.it

https://www.facebook.com/cremona.sotterranea

https://twitter.com/CRsotterranea

 

Logo

 

CREMONA SOTTERRANEA

La speleologia urbana nella città di Cremona

 

 

 

L’Associazione “Cremona Sotterranea, è nata il 2 dicembre 2010 grazie al sodalizio dei tre soci fondatori: Annibale Zanetti, che per anni si è occupato dell’ispezione e manutenzione dei canali sotterranei cremonesi. Saba Rivaroli, che ha approfondito le tematiche legate all’uso del sottosuolo ed ha seguito le esperienze di altre associazioni lombarde e Monica Pedroni, che ha appoggiato con entusiasmo questa nuova avventura.

L’associazione svolge le seguenti attività:

– studio e documentazione delle cavità artificiali esistenti nel sottosuolo di Cremona e divulgazione, anche attraverso mostre, pubblicazioni ed esposizioni fotografiche, degli studi condotti;

– organizzazione di visite guidate in cavità artificiali della città di Cremona anche in collaborazione con enti pubblici o privati locali;

– promozione di specifiche ricerche in ambito storico e artistico per proporre ai giovani percorsi di conoscenza delle tradizioni della città di Cremona;

– incentivazione e supporto di progetti relativi allo sviluppo e la messa in sicurezza delle cavità artificiali ipogee e delle strutture sotterranee della città di Cremona;

– monitoraggio costante e pulizia delle cavità artificiali dismesse ed ancora in uso in collaborazione con enti pubblici o privati locali che vorranno appoggiare tali iniziative.

IPOGEO DI SANT’ABBONDIO

Sollevando una lapide all’interno della cappella di San Giuseppe si accede all’ipogeo dove si trovano dei letti funebri in muratura caratterizzati da un rialzo per la testa dei defunti e da un foro in corrispondenza dei piedi.

L’ipogeo è composto da un vano centrale con pareti interamente affrescate che rappresentano l’ascensione delle anime dei dannati e scene della vita di Cristo bunker antiaereo nel cortile di palazzo Trecchi.

Il bunker è stato realizzato nel 1943 in concomitanza con l’occupazione del palazzo da parte delle S.S. e successivamente delle truppe tedesche che qui ubicarono il loro posto di comando.

Al termine dell’occupazione tedesca vi si stabilirono prima i partigiani e poi le truppe alleate che ne fecero il loro quartier generale.

SAN FRANCESCO E IL VECCHIO OSPEDALE

I sotterranei dell’ ex chiesa di San Francesco che fu trasformata nel XVIII secolo in ospedale. Si entra sul fondo del corpo longitudinale dell’antica chiesa, ripartito in tre navate, per un percorso tra basse volte e antiche pavimentazioni.

PALAZZO MINA BOLZESI

Fatto costruire nel 1828 da Gaetano Bolzesi sull’area dell’antico convento di S.Marta a ciò acquistata il palazzo viene attribuito all’architetto Carlo Sada di Bellaggio. Nel giardino interno si trova l’antica ghiacciaia del palazzo

Tutte le nostre foto:

https://plus.google.com/u/0/photos/+CremonaSotterranea/albums

Video:

http://www.cremonasotterranea.it/Cremona_Sotterranea/Video.html