Navigation Menu+

Associazione Pro Loco “C.Maratti”- Camerano

Posted in Sotterranei

 

ASS.PRO LOCO “C.MARATTI”

Piazza Roma, 26 – CAMERANO  (AN)

Tel. 0717304018

 

prolococamerano@libero.it    www.grottedicamerano.it

 

Riferimenti Associazione

L’Associazione Pro Loco “Carlo Maratti” di Camerano nasce ufficialmente nel 1992 dalla volontà di un gruppo di cittadini di far crescere il paese di Camerano a livello turistico culturale promuovendo le eccellenze del territorio.

Prende il nome dal celebre artista Carlo Maratti (detto il Maratta) che nacque proprio a Camerano nel 1625 e fu una figura centrale della pittura romana ed italiana della seconda metà del seicento; durante la vita fu celebrato come il massimo pittore del suo tempo, improntando anche gran parte della produzione artistica del secolo successivo.

Dal 1998, in accordo con l’Amministrazione Comunale, l’Associazione gestisce le visite all’interno del patrimonio ipogeo del paese di Camerano destinando la maggior parte degli sforzi all’accoglienza turistica e, nel contempo, organizzando mostre d’arte ed eventi turistico culturale.

 

Descrizione ambienti ipogei

Scavate nell’arenaria e comunicanti tra loro, le grotte di Camerano percorrono il sottosuolo del centro storico con andamento labirintico. Per lungo tempo si è ritenuto che fossero i resti di antiche cave arenarie o semplici luoghi per conservare il vino. Ma le esplorazioni, le interpretazioni effettuate e i percorsi turistici, che hanno reso queste grotte oggi fruibili, hanno svelato la presenza in quasi tutti gli ambienti di abbellimenti architettonici, bassorilievi e particolari decorativi che poco si addicono a cave arenarie o a semplici locali di deposito: volte a cupola, a vela, a botte, sale circolari e colonne particolare gusto architettonico, decorazioni con fregi, motivi ornamentali e simboli religiosi costituiscono una delle costanti dell’intero percorso.

Le interpretazioni più plausibili richiamano l’uso riunitivo e rituale, abitativo e difensivo anche non molto remoto visto che 1944, l’intero sistema ipogeo venne adibito a rifugio per la popolazione contro i bombardamenti.

 

Iniziative

– Visite guidate degli ambienti sotterranei del territorio di Camerano
– Organizzazione serate per approfondimenti storici e culturali del territorio
– Organizzazione eventi e maniefstazioni turistico culturali: Festa del Rosso Conero (Primo weekend di settembre), cinema sotto le stelle (ogni mercoledì da     metà giugno a metà agosto), Mobilità dolce in collaborazione con il Parco del Conero, mostre di arte anche all’interno delle grotte, maratona di 24 ore di pianoforte.

 

Percorsi turistici

Il percorso attualmente aperto ai turisti si snoda per il centro storico del paese, e viene suddiviso per questione di praticità in 5 aree che prendono il nome dalle famiglie che hanno avuto la proprietà degli ambienti in passato: Corraducci, Trionfi, Burchiani, Mancinforte e Ricotti.
Gli ambienti si compongono di sale in passato sono state utilizzate sicuramente sia come sale rituali che riunitive. Due di queste sale sono chiese sotterranee utilizzate per le funzioni religiose fino al 1944. Le sale sono collegate tra loro attraverso ampli e lunghi corridoi di raccordo

L’itinerario è fruibile da tutti,e dal 2017 (su richiesta) c’è la possibilità di effettuare il giro con supporto video in linguaggio LIS (Lingua dei segni Italiana) per i non udenti.